Home > SCAMBIO CULTURALE
Concerto dell'Orchestra Nazionale Tradizionale Cinese
驻意大利使馆
2011/07/13

 
Nell'ambito degli eventi dell'Anno della Cultura Cinese in Italia, inaugurato lo scorso ottobre a
Roma alla presenza del Primo ministro cinese Wen Jiabao, la prestigiosa Orchestra Nazionale Tradizionale Cinese si presenta sul palco estivo di Villa Pamphili con un programma misto di musiche cinesi tradizionali e brani di musica classica occidentale. Un concerto, quindi, omaggio alla comunicazione interculturale fra l'Italia e la Cina.

L'Orchestra Nazionale Tradizionale Cinese nasce nel 1960, la compagnia di musica tradizionale cinese più grande e più rappresentativa in Cina, fondata dal famoso compositore Li Huanzhi (1919 – 2000) e attualmente diretta da Gu Xiayang. L'Orchestra è specializzata in musica tradizionale cinese, antica e contemporanea, ed esegue brani popolari di famosi compositori cinesi, ma anche brani di musica classica di tradizione occidentale e di musiche popolari che provengono da tutto il mondo. I loro concerti sono stati eseguiti in gran parte del territorio cinese e in molti altri Paesi del mondo. Ha infatti suonato in Gran Bretagna, Austria (Vienna, 1998: concerto per il Capodanno cinese nella Sala d'Oro del Musikverein), Francia, Germania, Danimarca,Svezia, Grecia, Egitto, Stati Uniti (New York, 2000: concerto nella Sala Conferenze delle Nazioni Unite) , Russia e altri Stati. Quest'anno, per la prima volta, viene in Italia, in occasione del ricco programma di eventi culturali che la Cina sta portando avanti quest'anno, in collaborazione con le istituzioni italiane. Oltre che per i numerosi concerti dal vivo, l'Orchestra è famosa anche per la realizzazione di colonne sonore di famosi film cinesi.

Un'altra caratteristica dell'Orchestra sono gli strumenti musicali tradizionali, a fiato e a corda, come il "Pipa", l'"Erhu" e lo "Sheng", che integrano gli strumenti di tradizione classica occidentale.

INFO:06-58333134

vivagroup@vivagroup.it

www.vivalacina.con 

Serata ad inviti e ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

Suggest To A Friend:   
Print